MINDFULNESS A COMO

Corso in 8 settimane MBSR

 

Un Percorso per la Riduzione dello Stress basato sulla pratica della Consapevolezza

 

Cos'è la mindfulness

mindfulnessPrima di tutto un'esperienza diretta

Mindfulness vuol dire consapevolezza, ma in un senso particolare. Non è facile esprimerne a parole il significato, poiché si riferisce prima di tutto a un'esperienza diretta e personale, a uno stato mentale. Fra le possibili definizioni della mindfulness vi è quella di Jon Kabat-Zinn, pioniere dell’applicazione terapeutica di questa pratica: la mindfulness è la consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione all’esperienza del qui ed ora con intenzione ed in modo non giudicante

Il potere terapeutico e liberatorio di questo stato di presenza mentale è sempre più al centro dell’interesse scientifico e della ricerca in psicoterapia, medicina comportamentale e in ambito educativo.

Questo stato di presenza mentale può essere coltivato e stabilizzato attraverso pratiche di meditazione di consapevolezza. 

 

Un approccio laico alla meditazione

L’approccio della mindfulness è fondato sulla pratica meditativa detta Vipassana, che è parte della tradizione buddhista classica Theravada, diffusa soprattutto nel sud-est asiatico. Jon Kabat-Zinn, professore di medicina presso la Scuola Medica dell'Università del Massachusetts, alla fine degli anni '70 con l'MBSR ha ideato e strutturato un programma affinché i benefici della meditazione potessero essere fruibili a tutti, quindi un programma laico, non in contrasto con la cultura occidentale e accessibile alle possibilità fisiche e psicologiche di persone in condizioni mediche particolari.

La prospettiva della mindfulness offre quindi un approccio pratico e del tutto laico alla meditazione, propone un livello iniziale di pratica di meditazione che sia adeguato e adatto ai contesti quotidiani, alla normale esperienza di vita di tutti i giorni.

 

Una gestione diversa di disagio, insoddisfazione, stress

L'approccio della mindfulness propone una modalità nuova di porci in relazione con la nostra esperienza, incluso il suo lato difficile: lo stress o sofferenza psicofisica, che prima o dopo, in una forma o nell'altra, tutti conosciamo. La pratica di consapevolezza risveglia risorse personali spesso non riconosciute ed è un modo per prenderci cura del corpo e della mente, coltivando una piena attenzione al momento presente.